Chandra Livia Candiani

Da “Bevendo il tè con i morti” (2007)

Il morto che ha paura di vivere
si alza di notte
rassetta la terra
cambia l’acqua ai fiori
della tomba
si siede a guardare le stelle
da lontano. Sfugge
le rassicuranti chiacchiere
dei vissuti, ora come allora,
spiega l’anima stanca
come un tempo i vestiti
e a un tratto la terra
gli si rivela
piccola e minuziosa
nei solitari compiti
di fiorire e tramontare.

Chandra Livia Candiani è nata nel 1952 a Milano, dove vive.
Traduce dall’inglese testi buddisti.
Ha pubblicato due libri di fiabe: Fiabe vegetali (Aelia Laelia, Reggio Emilia 1984), e Sogni del fiume (La biblioteca di Vivarium, Milano, 2001).
I suoi libri di poesia sono: Io con vestito leggero (Campanotto, Udine 2005); La nave di nebbia – Ninnananna per il mondo (La biblioteca di Vivarium, Milano 2005), La porta (La biblioteca di Vivarium, Milano 2006), Bevendo il tè con i morti (Viennepierre, Milano 2007), La bambina pugile ovvero la precisione dell’amore (Einaudi,Torino 2014).
Nel 2001 ha vinto il premio Montale per l’inedito.
Conduce seminari di poesia nelle scuole elementari.

(Poesia e notizie biografiche tratte da: Nuovi poeti italiani n. 6, a cura di Giovanna Rosadini, Giulio Einaudi Editore, 2012; ho preso in prestito questo libro presso la Biblioteca Comunale “Franco Galato” di Gorgonzola, che ha un reparto dedicato alla poesia italiana veramente notevole)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...